Spesso sentiamo parlare dell’importanza del creare un team, del “saper fare squadra” come di un modo per raggiungere risultati ambiziosi: è la verità. I risultati importanti, nel lavoro e nella vita, vengono raggiunti da chi condivide fatica, sudore e impegno. Anche se ti sarà capitato di sentire frasi del tipo “devi farcela da solo…”, “puoi contare solo su te stesso e sulle tue forze….” posso sinceramente affermare che, in alcune situazioni, essere soli puo’ non bastare.

Lavorare su se stessi è importantissimo e noi coach siamo i primi a farlo ma, dobbiamo anche raggiungere la consapevolezza che a volte è addirittura meglio, se non essenziale, avere a disposizione un team forte e coeso proprio per evitare di rimandare quelle possibilita’ di successo e soddisfazione che spesso ci ostiniamo a credere debbano esclusivamente riguardare noi stessi.

team_building_very_personal_consulting

Negli anni ho capito che il raggiungimento di un obiettivo è motivo di orgoglio e gratificazione personale ma, posso affermare in tutta sincerità che, per quanto mi riguarda la vera spinta è data dalla condivisione con gli altri!

Io la vedo cosi: quando lavori duro, fai sacrifici ed ottieni ottimi risultati sei felice e stai bene, ti puoi automotivare usando le giuste strategie ma, poterlo fare insieme ad altre persone, se ci pensi bene e’ cento volte piu’ gratificante.

Ci sono numerosi aspetti positivi nel condividere con il proprio team il raggiungimento di obiettivi, traguardi e successi; quello che io apprezzo maggiormente e’ l’opportunita’ che questa condivisione genera portando con se una serie di reazioni virtuose a catena: dapprima il feedabck su cosa è andato bene, cosa si può migliorare (c’è sempre o quasi qualcosa da migliorare) e insieme sul come farlo!

E’ grazie a questo approccio che nascono nuove idee o si chiarisce meglio come strutturare un progetto che faceva fatica a decollare.

Tutto ciò non lo dico io, ma lo dimostrano i fatti: in particolare, io sono testimone diretto di quanto possa essere potenziante il lavoro di team perché nella nostra azienda i risultati importanti sono stati raggiunti solo grazie alla condivisione di obiettivi comuni tra tutti i collaboratori.

Quando ciascuno per le proprie competenze e responsabilità sa che il suo lavoro è importante per il raggiungimento di un grande obiettivo comune, allora anche le sfide più difficili possono essere affrontate. Se mancano queste componenti, il rischio reale è quello di perdersi per strada, ciascuno schiacciato nei meandri degli interessi particolari, che possono essere anche gratificanti a breve termine, ma che “segano le gambe” ai progetti più ambiziosi. Lavorare sulla crescita del proprio team di lavoro è non solo il mezzo più sicuro e affidabile per arrivare a tagliare traguardi importanti, ma anche un vero e proprio investimento sul futuro.